AMC | determinazione giudiziale dell’indennita’ di occupazione

AMC

DETERMINAZIONE GIUDIZIALE DELL’INDENNITA’ DI OCCUPAZIONE

Corte d’Appello di Catanzaro, Sez. II^ civile, ordinanza 28 febbraio 2017, n° 579
La pronuncia della Corte d’Appello in unico grado qui pubblicata attiene alla determinazione dell’indennità di occupazione legittima e cioè quella relativa al periodo dalla dichiarazione di pubblica utilità e sino al termine per l’emanazione (qui non avvenuta) del decreto di esproprio. La tematica, com’è noto, appartiene alla Giurisdizione ordinaria civile e può essere introdotta con procedura semplificata di cui agli artt. 702 bis e seguenti Cod. Proc. Civ.. La particolarità di questa pronuncia consiste nel fatto che il Giudice si è ampiamente dissociato dalle conclusioni del C.T.U. che il medesimo Giudice aveva nominato, ma senza adeguate motivazioni e comunque sulla base di postulati che non avevano ricevuto idoneo supporto tecnico, o documentale, nel corso dell’istruttoria. Non pare, dunque, che nello specifico sia stato rispettato il principio, consolidato in Giurisprudenza, secondo cui la diversa valutazione sotto il profilo tecnico del Giudice rispetto a quella del suo Consulente dev’essere supportata da ampie argomentazioni, altrettanto di valenza tecnica oltre che giuridica.

Ricerca


Inserisci chiavi di ricerca all'interno del form e segui i suggerimentii

Risorse:

Clicca per scaricare gli allegati al testo.

Sezione / Materie:

L'articolo è pubblicato nella sezione: news (264)

Diritto dei Beni Immobili:

procedimenti (35) - espropriazioni (19) - indennità (11)

Diritto Civile:

proprietà e diritti reali (28)

Clicca per visualizzare gli articoli della materia

Parole chiave:

Parole chiave associate all'articolo. Clicca per navigare i contenuti associati

consulenza tecnica d'ufficio (1) - espropriazione per pubblica utilità (3) - indennità di occupazione (1) - metodo di stima (2)