vicinali

Articoli della materia: vicinali

STRADE VICINALI PRIVATE

Consiglio di Stato, Sez. V^, sentenza 29 maggio 2017, n° 2531
Il Consiglio di Stato ha affrontato il tema dell’assoggettamento al vincolo di pubblico transito delle strade private, transito idoneo a renderle, dunque, “vicinali“. Il requisito fondamentale è quello concernente il pubblico passaggio esercitato da una collettività di persone appartenenti ad un gruppo territoriale, che si servano della strada con le caratteristiche di una servitù pubblica, ancorchè non trascritta ai pubblici registri o risultante da classificazioni amministrative.

STRADE VICINALI E DIRITTO DI USO PUBBLICO

T.A.R. Lombardia-Milano, Sez. III^, sentenza 11 marzo 2016, n° 507
La sentenza qui pubblicata torna, in termini estremamente chiari, su tema assai rilevante e di attualità che è quello dei presupposti e delle condizioni affinchè una strada, anche se di proprietà privata, possa dirsi gravata da diritto di uso pubblico e perciò qualificata come “vicinale“, col conseguente obbligo per il Comune di concorrere alla sua manutenzione. La sentenza enuncia i seguenti principi “affinché il diritto di uso pubblico della strada possa ritenersi sussistente occorre che il bene privato sia idoneo ed effettivamente destinato al servizio di una collettività indeterminata di soggetti considerati uti cives“.

SERVITU’ COATTIVA DI TRANSITO

Sentenza Tribunale di Trieste n° 263/2014 del marzo 2014

Pubblichiamo l’interessante sentenza del Tribunale di Trieste del marzo 2014 con cui sono stati dettati importanti principi in materia di servitù coattiva ex art. 1052 Codice Civile, così come risultante dalla sentenza della Corte Costituzionale n° 167/1999 e dalla recente Giurisprudenza di Cassazione.