Chiave di ricerca: cause

IMPORTANTE SUCCESSO PER LO STUDIO IN CASSAZIONE

Sentenza Corte di Cassazione, Sez. II^ civile, 18 maggio 2015, n° 10177
Con il contributo fondamentale dell’Avv. Prof. Romano Vaccarella, co-difensore unitamente all’Avv. Massimo Carlin e Autore della discussione orale innanzi la Suprema Corte, lo Studio ha conseguito un risultato che riteniamo di notevole rilievo avanti il Giudice di legittimità nella controversa tematica della duplicazione delle azioni civili per conseguire il pagamento del credito (altrimenti nota anche come “abuso del processo”).

COMPETENZE PROFESSIONALI E CAUSE RIPETITIVE

Ordinanza T.A.R. Lombardia – Brescia, 10 settembre 2012, n° 1528
L´Ordinanza qui pubblicata, nel liquidare a favore di un Legale le competenze per attività svolta in materia nella quale non era richiesto eccessivo impegno e sussisteva una Giurisprudenza |del tutto costante ed inequivoca|, ha ridotto del 50% il compenso richiesto in base al combinato disposto degli artt. 4 comma 2 e 10 del D.M. Giustizia n° 140/2012, andando così al di sotto dei minimi indicativi previsti in quel testo.

APPALTO DI SERVIZI E CAUSE DI ESCLUSIONE

Ordinanza T.A.R. Puglia – Lecce, Sez. III^, 17 gennaio 2013, n° 18
Nel caso in cui una Ditta partecipi a gara d´appalto per l´acquisizione di un servizio ad opera della P.A. deve depositare, a pena di esclusione, le attestazioni concernenti le referenze bancarie, perchè queste sostanziano il requisito della capacità economico-finanziaria la cui mancata dimostrazione comporta l´esclusione dalla gara anche nella vigenza del principio codicistico della tassatività delle cause di esclusione.