Chiave di ricerca: legislazione esclusiva

NORME REGIONALI E PRINCIPI COSTITUZIONALI

Corte Costituzionale, sentenza 23 febbraio 2016, n° 63
La Corte Costituzionale interviene per l’ennesima volta a riguardo di norme dettate dalle Regioni in ambiti o materie che sono, invece, riservate alla legislazione esclusiva dello Stato o che furiescono dai principi generali dell’Ordinamento. Nel caso specifico si tratta di una norma della Regione Lombardia -che è balzata all’attenzione anche degli Organi di informazione- concernente determinate limitazioni nella realizzazione di edifici di culto relativi a confessioni religiose diverse da quella Cattolica. Ebbene, dette limitazioni sono state ritenute contrarie alla Costituzione perchè involgono una tematica come quella delle relazioni con le confessioni religiose nella quale è necessario un indirizzo normativo unitario, che può venire solo dallo Stato.