AMC

TIPICITA’ DEGLI ABUSI EDILIZI E SANZIONI

Consiglio di Stato, Sez. VI^ sentenza 30 marzo 2017, n° 1484
Nella pronuncia qui pubblicata il Consiglio di Stato analizza le varie categorie di provvedimento sanzionatorio che sono previste dal Testo Unico dell’Edilizia in rapporto alle tipologie di abusi ed alla loro intensità. La distinzione fondamentale è quella tra abuso totale per carenza di qualsiasi titolo abilitativo, abuso sostanziale per caratteristiche costruttive o destinazioni d’uso difformi dal titolo abilitativo, pur rilasciato, e abusi minori, cioè quelli che attengono alle modalità costruttive diverse rispetto all’autorizzato, ma che non incidono in termini particolari sulla struttura o destinazione urbanistica dell’immobile. Il Consiglio di Stato ha affermato che in presenza di una singola tipologia di abuso la P.A. deve assumere provvedimenti sostanzialmente vincolati, perché ad ogni accertamento concreto sulle caratteristiche del manufatto abusivo consegue l’applicazione di una sanzione tipica, senza margini di discrezionalità significativi. Rimane sempre esclusa la sanzione demolitoria nel caso di abusi minori o relativi ad opere per le quali siano richiesti titoli semplificati, salve le particolari sanzioni previste per il caso di violazioni in zone tutelate.

Ricerca


Inserisci chiavi di ricerca all'interno del form e segui i suggerimentii

Risorse:

Clicca per scaricare gli allegati al testo.

Sezione / Materie:

L'articolo è pubblicato nella sezione: news (264)

Diritto Amministrativo:

permessi e assensi (32) - sanzioni amministrative (16)

Diritto dei Beni Immobili:

edilizia (42) - urbanistica e territorio (30) - permessi (20) - dia-scia (20) - paesaggio ed ambiente (9) - vincoli (7)

Clicca per visualizzare gli articoli della materia

Parole chiave:

Parole chiave associate all'articolo. Clicca per navigare i contenuti associati

abusi edilizi (2) - accertamento in concreto dell'abuso (1) - provvedimenti vincolati (1) - sanzioni (4) - vincoli paesaggistici (1)