AMC

SULL’INOPPONIBILITA’ DEGLI ATTI CONCESSORI DELLA P.A. AL PROPRIETARIO DEL BENE ERRONEAMENTE RITENUTO DEMANIALE

Il Tribunale di Udine, definendo una questione patrocinata dallo Studio dell’Avv. Massimo Carlin, ha affermato che al Soggetto ritenuto successivamente proprietario del bene che in precedenza era classificato come demaniale marittimo non sono opponibili gli atti concessori che, nel frattempo, l’Amministrazione aveva posti in essere per disporre dei beni medesimi nei confronti di terzi.

Ricerca


Inserisci chiavi di ricerca all'interno del form e segui i suggerimentii

Risorse:

Clicca per scaricare gli allegati al testo.

Sezione / Materie:

L'articolo è pubblicato nella sezione: attività di studio (4)

Clicca per visualizzare gli articoli della materia

Parole chiave:

Parole chiave associate all'articolo. Clicca per navigare i contenuti associati

atti di disposizione (1) - concessione demaniale (1) - contenzioso e pareri (4) - demanio marittimo (2) - inopponibilità (1) - opponibilità (1)